Collaborazione per lo scambio dei dati energetici

A proposito di Data 4 Action

L’acceso ai dati energetici può risultare difficile per diversi soggetti a causa della proprietà dei dati, della sensibilità rispetto a dati commerciali e della mancanza di accuratezza o di disponibilità. Data4Action, un progetto europeo che dura 36 mesi, grazie alla identificazione di modelli di collaborazione per lo scambio dei dati, esplora nuove modalità per migliorare l’accesso ai dati energetici da parte dei soggetti pubblici che, in questo modo, potranno sviluppare e monitorare con più efficacia i Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).  Il progetto enfatizza quattro attività: sviluppa le condizioni più favorevoli allo scambio di dati, mobilita gli attori chiave, facilitando la loro cooperazione grazie alla creazione di nuovi osservatori, e coinvolge le amministrazioni locali nello sviluppo e monitoraggio dei loro PAES.

La finalità principale di Data4Action è quella di realizzare dei modelli per lo scambio a lungo termine di dati utili per la pianificazione energetica sostenibile attraverso la collaborazione tra soggetti/enti pubblici e fornitori dei dati energetici. Il progetto evidenzierà l’importanza della cooperazione identificando condizioni di riferimento vantaggiose per tutti, promuovendo le iniziative del Patto dei Sindaci, le Azioni sul Clima e sull’energia dell’UE, e altre politiche e strategie energetiche europee rilevanti.

I risultati chiave di questo progetto saranno delle tavole rotonde locali, aperte a un vasto gruppo di attori, la creazione di linee guida dedicate all’accesso ai dati per la redazione dei PAES e basate sull’esperienza dei partners, l’espansione e la promozione del network Energie-Watch. Questi modelli a lungo termine verranno realizzati grazie ad accordi bilaterali di cooperazione e allo sviluppo di dodici osservatori regionali, in rappresentaza di oltre 5.000 comuni.

Gli osservatori daranno assistenza alle amministrazioni locali sia per stringere ulteriori rapporti di collaborazione con i fornitori di dati sia per raccogliere, analizzare e comunicare i dati relativi ai PAES. Lo sviluppo di queste strutture verrà supportato da attività di peer learning tra i partner del progetto, e dalla sottoscrizione di quarantotto accordi per lo scambio di dati.

Inoltre, più di sessanta amministrazioni pubbliche beneficeranno dei modelli di collaborazione grazie ai workshop tematici che coinvolgeranno centoventi rappresentanti del personale tecnico

Per scaricare il depliant: clicca qui

Presentazione dei Data 4 Action da Patrick Biard, Coordinatore.

4′ video

15′ video